Questo sito fa uso di cookie. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi l'informativa - Accetto
Procreazione assistita: Open day Casa di Cura Tortorella

Procreazione assistita: Open day Casa di Cura Tortorella

Il 17 giugno torna l'Openday della Casa di Cura Tortorella in collaborazione 9.baby.

L'appuntamento è con l'équipe della Casa di Cura Tortorella, specializzata nella procreazione medicalmente assistita, presso il centro sito al plesso A della Casa di Cura. 

Sarà possibile effettuare un colloquio gratuito per ricevere tutte le informazioni necessarie a intraprendere un percorso diagnostico/terapeutico.

Ti aspettiamo, il 17 giugno, dalle ore 09.00 alle 16.00.

Per info e prenotazioni si prega di rivolgersi al n. 089.2578666 e all'indirizzo procreazione@casadicuratortorella.it o consulta la sezioni contatti.

 

Procreazione assistita infertilità della coppia

 

 

 



 

 

 




Che cos’è la procreazione medicalmente assistita?

La Procreazione medicalmente assistita comprende l’insieme delle metodiche che mirano  a trovare un rimedio all’infertilità. La procreazione medicalmente assistita grazie alle sue elevate percentuali di successo è diventata per molte coppie una soluzione estremamente efficace ai problemi di fertilità portando al concepimento di un numero crescente di bambini in tutto il mondo.

La fecondazione assistita si suddivide in due grandi aree: la fecondazione omologa che avviene facendo ricorso agli ovuli e agli spermatozoi della coppia e quella eterologa che utilizza i gameti, maschili o femminili, di un donatore esterno. In particolare la fecondazione eterologa tornata attuabile in Italia nel giugno 2014 rappresenta la strada di assoluta validità per tutte quelle coppie che vedono totalmente compromessa la possibilità di concepire con i propri gameti. La fecondazione eterologa attualmente vanta percentuali di successo più alte rispetto a quella omologa (60% di successo dato della rivista Fertility and Sterility, 2007).

Fa che il tuo sogno diventi realtà

Grazie alla nuova iniziativa della Casa di Cura Tortorella avere un bambino non è più soltanto un sogno.

Il centro di PMA della Casa di Cura Tortorella che aderisce al network nazionale 9.baby, si pone l’obiettivo di garantire attraverso la condivisione di protocolli e procedure uno standard scientifico elevato supportato dall’utilizzo di tecnologie all’avanguardia sia in sala che in laboratorio.

Il percorso terapeutico

L’organizzazione del centro di PMA della Casa di Cura Tortorella prevede che ogni paziente venga seguito da una équipe di medici altamente specializzata, diretta dal Dott. Andrea Borini responsabile del centro, che seguiranno da vicino l’evolversi dei trattamenti.

Ma cosa aspettarsi quando si è sul punto di intraprendere un percorso di fecondazione assistita?

Al di là delle differenze che contraddistinguono ogni singolo caso, molte fasi di questo viaggio si somigliano. Il primo passo è sempre un colloquio preliminare col medico, utile a stabilire le tappe successive. Poi eventualmente si prosegue con una stimolazione ovarica  intraprendendo il percorso diagnostico e terapeutico, a cui può seguire un prelievo di ovociti e di liquido seminale. A questo punto sarà possibile definire il trattamento adatto; nel caso della IUI gli spermatozoi vengono iniettati nella cavità uterina mentre le tecniche FIVET e ICSI prevedono che la fecondazione avvenga in vitro, così che l’embrione formato venga trasferito nell’utero.



23/03/2017